ARTIST STATEMENT
EXHIBITION HISTORY
GALLERIES
MY FAVORITES


Artist Statement -



“Il Manifesto dellArte Neorupestre” “Manifesto of Neo Cave Art” was presented by Andrea Benetti at the 53rd Venice Biennale in the Natura e sogni “Nature and Dreams” pavilion in the Ca Foscari University - San Giobbe - Cannaregio - Venice - Italy

MANIFESTO DELLARTE NEORUPESTRE
Manifesto of Neo Cave Painting
by Andrea Benetti

Since the dawn of humanity, well before the invention of written language, Man felt the need to communicate, to leave some trace of his passage through this world. This he accomplished through painting.
Early Man had to deal with the sun, the earth, the waters and the sky every day… had to find a way to find his place in the balance of Nature. And even when Nature was unthreatening, he was in awe of Her, treating Her with the respect due a Deity, in full awareness of his own human limitations. Contemporary Man has denied those limits and trampled that respect, placing himself at the center of the universe and giving his own selfish needs absolute priority. In doing so, he has stupidly destroyed the enchantment and desecrated the sanctity of Life and Nature.
So let’s take a step backward.
Let’s start over, with the proper respect for Nature and for human life as our point of departure. Art needs to begin afresh from its earliest form cave painting.
We need to go back to the dawn of Man and his primeval art to reconstruct the world a new world in which respect for Nature and human dignity are finally at the heart of the will of Man. Only in this way will we reaffirm the sacredness of Life which we have sacrificed in favor of an empty, short-sighted lifestyle, one which has been leading us to our own destruction. We need to re-create the necessary conditions to be able to envelop the world in love and peace.
Let’s begin with cave paintings, with which primitive man, being far wiser than we are, decorated his rocky walls to gain favor with the supernatural forces.
This is what Art can do.
We must rediscover within ourselves that primordial, uncontaminated essence, free of the preconceptions which condition modern Man conditions imposed by a global consumption-driven society that is spurring us on to become unstoppable producers and insatiable consumers of an endless stream of goods.
We need to rebalance the relationship between Man and Environment, between production and consumption.
We need to seek the purity of our inner child who has yet to discover the world but instead still interprets it through his imagination, observing it with wonder and curiosity.
We need to live as if the present moment were eternal, regarding the past with a critical, but constructively critical eye. We must cease seeing our lives as merely utilitarian, where every action can be likened to a chess move, aimed at conquering the board.
We must learn to live by listening to our own essence that childlike essence that loves contact with nature, eats healthy food, lives in tune with traditions, the deep-rooted and widely-shared values that have long buoyed humanity. We seek refuge from the advancing cement blocks, from the plastics that have come to envelop everything, from the frantic pace that subconsciously permeates our every deed, pushing us into a headlong rush even when there is effectively no need to hurry.
Let’s take back the course of history and not passively accept the changes forced on us by the powers that be, which, through campaigns of persuasion tactics, have tried to take away our individual personhood and reduce us to mere numbers, weighed down with heavy minds.
A person cannot be reduced to a number, not even in the face of the unprecedented rise in global population.
We need to remember that the human being is, first and foremost, an ethereal essence, beyond his material body, which all too often is obsessed with the pursuit of ephemeral pleasures. This concept seems to have escaped our conscious mind and its flight has had dire consequences. To deny or fail to cultivate the immaterial sphere of our humanity is to deny that which makes us human.
This concept is not rooted in any religion, but is the fruit of a “dualistic” view of the individual which recognizes that human beings develop and grow on both levels. Not allowing the material side of life to outweigh the ethereal is a sign of wisdom and awareness that elevates us above other living creatures. Without this element of mystery, of immaterialism, man has no future and is destined to become extinct. But before extinction, he will have reached the lowest point of his existence, where life itself ceases to be of value, having been sacrificed on the altar of rampant hedonism devoid of any solid content. By the same token, as far as art goes, symbols, lines and colors need to once again be the main features of a painting, recounting in their simplicity and beauty the life they represent. We need to allow the sense of primordial instincts that resides within each of us to be our guide, our key to interpreting the world around us. Even our assimilation and use of the most advanced technologies has to be filtered by this sensitivity.
This sense of mystery, of the unknown, must reign unencumbered in art. There must be an element of doubt because in a “society of certainties,” there is no room for imagination and anything that recalls imagination seems fake, designed in some office to produce a particular effect. We draw distinct boundaries between that which is truly felt, which comes from that “mysterious” part of ourselves, and that which is false and exploitive.
A broken-down washing machine or a rusted bicycle are not art they are simply a broken-down washing machine or a rusted bicycle.
Art is another thing altogether.
In the ancient caverns, where prehistoric “cave-artists” traced their lines and spread their colors, every art form was invented figurative, abstract, symbolic, conceptual… The future of painting was already mapped out nothing was missing.
Let’s start over, then, once again tapping into those flashes of intuitional, instinctive genius that come straight from the heart with the power of a child the child who draws and colors, often without knowing what his creations might mean, since they appear full-blown and unadulterated directly from his subconscious.
Producing a hundred times more goods than we actually need while passively witnessing a huge portion of humanity perish each day for lack of food and water is criminal and the antithesis of our instinctual tendencies.
How can our conscience allow a consumerist civilization to exist in a world where so many are struggling, often in vain, merely to survive
We need to start from scratch before it’s too late, if it isn’t already.
If humanity hopes to escape self-destruction, it must start over, trying not to make the same mistakes but placing importance on the true values of human existence, refuting the false myths and idiocies imposed by a vacuous lifestyle that generates profit for those that control it.
It is easier for the powers that be to rule over a people that does not think for itself or educate itself, but blindly follows the dictates of laboratory-created fashions.
If we look around us and begin to measure people’s general level of awareness, we realize just how much we have been tricked tricked into a stupor of stupidity that has rendered us harmless tricked into believing that the flood of stuff we are meant to desire is the essential meaning of life, the goal of our existence.
The progress of our civilization has been characterized by a host of factors which may be regarded as double-edged swords, depending on how we use them.
Unfortunately, improper use or abuse of many goods in our society has come to be the norm, rather than the exception a well-established way of life.
This is true across the board, uniting the indigent with the wealthy, the young and their elders, all running a mad, frantic race which is leading us away from our identity as individuals and turning us into pawns, into puppets whose movements and choices are manipulated from above, so cleverly that we don’t realize we are victims of a dictatorship, but believe we are exercising our free will as individuals.
We have therefore been “programmed” like remote-controlled toys to believe that we are free to make our own choices and decide for our own future. But in fact we are not free and never will be unless we manage to break the shackles of our tacit and often unconscious obedience.
This is why art needs to return symbolically to its roots. In every era art has been ahead of its time, a beacon to be followed. This time, however, it will not be leading blindly towards unexplored territory, but will have the wisdom to backtrack towards its origins, aware of the importance of its role in providing the cornerstones for reconstructing the foundations on which our very existence is built.
It will be a return to our symbolic roots, but remember that symbols sometimes have a power which is matched only by the force of Nature. And it is with Nature that we must seek harmony Nature that we must once again learn to respect and to love.

Bologna, December 7, 2006

Artist Exhibitions



LE PRINCIPALI MOSTRE 2008 – 2017

Pescara – Museo delle Genti d’Abruzzo
Andrea Benetti unico artista a rappresentare
la pittura nella mostra collettiva Guerra e Pace
Marzo e aprile 2008
Museo delle Genti d’Abruzzo – Pescara – Italia
Patrocinio Regione Abruzzo, Comune di Chieti,
Provincia e Comune di Pescava

Cina – Pechino – Collezione dell’Ambasciata
Pechino. giugno 2008 é stata acquisita
nella Collezione dell’Ambasciata Italiana in Cina
l’opera di Andrea Benetti intitolata L’alba di Pechino

Bologna – Johns Hopkins University
Esposizione di Andrea Benetti e Lanfranco di Rico
Memory in memoria delle Vittime dell’11 settembre
a cura di Lisa Gelhaus
Mostra pittorica, scultorea, video e installazioni
Settembre 2008
Johns Hopkins University – Bologna – Italia
Patrocinio Regione Emilia Romagna
Provincia di Bologna, Comune di Bologna

Roma – Aeroporto di Pratica di Mare
Esposizione di Andrea Benetti
Settembre 2008
Circolo Ufficiali Aeronautica Militare
Aeroporto di Pratica di Mare – Roma – Italia

Svizzera – Lugano – Collezione Rinaldi–Paladino
Lugano, ottobre 2008 é stata acquisita nella Collezione
Rinaldi–Paladino Art Museum Foundation
l’opera di Andrea Benetti intitolata Strane percezioni

Milano – Castello Sforzesco
Esposizione di Andrea Benetti al MINT
Milano International Antiques and Modern Art Fair
Novembre 2008 – Castello Sforzesco – Milano – Italia

Bologna – Atelier Zensi
Esposizione di Andrea Benetti
dal titolo Olio e cacao su tela
Manifestazione del CioccoShow
Novembre 2008
Atelier Zensi – Bologna – Italia

Nuova Zelanda - Wellington - Collezione dell’Ambasciata
Wellington, dicembre 2008 é stata acquisita
nella Collezione dell’Ambasciata Italiana in Nuova Zelanda
l’opera di Andrea Benetti intitolata L’alba di Pechino

Bologna – Galleria Fondantico
Esposizione di Andrea Benetti
L’antico incontra il moderno
Collettiva multidisciplinare
in occasione di Arte Fiera
Gennaio 2009
Galleria Fondantico – Bologna – Italia

Bologna – Royal Carlton Hotel
Esposizione di Andrea Benetti
in occasione della Conferenza Invernale
Mini EU IMAP in Bologna
Febbraio 2009
Royal Carlton Hotel – Bologna – Italia

Roma – Palazzo Brancaccio
Esposizione di Andrea Benetti
La Pittura Neorupestre
Febbraio 2009
Palazzo Brancaccio – Roma – Italia

Foggia – Palazzo Dogana della Provincia
Esposizione di Andrea Benetti
Festa d’Europa organizzata
dall’Istituto Europeo Pegaso
Maggio 2009
Palazzo Dogana – Sede della
Provincia di Foggia – Italia
Patrocinio Rappresentanza in Italia
dell’Unione Europea,
Provincia di Foggia, Comune di Foggia

Milano – Fondazione Mantovani
Esposizione di Andrea Benetti
Mostra collettiva con l’esposizione della
Cariatide di Amedeo Modigliani
a cura di Gregorio Rossi
Ottobre 2009
Fondazione Mantovani – Milano – Italia

Venezia – 53. Biennale di Venezia
Alla 53. edizione della Biennale di Venezia
Andrea Benetti ha presentato ufficialmente
il Manifesto dell’Arte Neorupestre
a cura di Gregorio Rossi e Francesco Elisei
Novembre 2009
Universitá Ca’ Foscari – Facoltà di Economia
San Giobbe – Cannaregio – Venezia – Italia

Bologna – Palazzo d’Accursio
Presentazione del video di Andrea Benetti
Il futuro nella mia testa
Videopensieri di genitori e figli
di Andrea Benetti e Tiziana Roppoli
Novembre 2009
Palazzo d’Accursio – Sala Farnese
Bologna – Italia
Patrocinio Regione Emilia Romagna
Provincia di Bologna, Comune di Bologna
Fondazione Dopo di Noi

Bologna – Palazzo Malvezzi – Sede della Provincia
Esposizione di Andrea Benetti
La pittura come emozione
Progetto di libera espressione creativa
Mostra collettiva ideata da Andrea Benetti
Dicembre 2009
Palazzo Malvezzi – Bologna – Italia
Patrocinio Regione Emilia Romagna
Provincia di Bologna, Comune di Bologna
Fondazione Dopo di Noi

Roma – Cavalieri Hilton
Al 70° Congresso Nazionale
della Societá Italiana di Cardiologia
è stata donata dal M.A.C.I.A.
Museo di Arte Contemporanea Italiana in America
l’opera di Andrea Benetti intitolata Cuore
come 1° premio al miglior ricercatore del 2009
12 Dicembre 2009
Rome Cavalieri Hilton – Roma – Italia
Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

Francavilla al Mare CH – Museo Michetti
Esposizione delle opere di Andrea Benetti
LXI Edizione del Premio F. P. Michetti
Diorama italiano a cura di Carlo Fabrizio Carli
Rassegna internazionale di arte contemporanea
Luglio e agosto 2010
Palazzo San Domenico – Francavilla al mare CH – Italia
Patrocinio Ministero dei Beni Culturali, Regione Abruzzo
Provincia di Chieti, Comune di Francavilla al mare

Roma – Palazzo Taverna – Modigliani Institut
Portraits d’Artistes – Ritratti d’autore
a cura di Christian Parisot e Pierfrancesco Pensosi
In mostra opere di Modigliani, De Chirico, Andy Warhol
Andrea Benetti, Keith Haring, Mario Schifano, Max Jacobs
Carlo Corsi, Guido Cadorin, Jules Pascin...
Novembre 2010 – Palazzo Taverna – Roma
Patrocinio Modigliani Institut, Presidenza del Consiglio
dei Ministri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali,
Regione Lazio, Comune di Roma, UNESCO Italia,
ANCI – Associazione. Nazionale Comuni Italiani,
CIDAC – Città d’Arte e Cultura, UPI – Unione
Province d’Italia, ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo

U.S.A. – New York – Collezione delle Nazioni Unite – O.N.U.
Palazzo di Vetro – Il Direttore dell’Istituto Europeo Pegaso
il dottor Domenico Di Conza, in qualità di rappresentante
dell’Ente Europeo Coordinatore delle università e dei centri
di eccellenza del progemma dell’O.N.U. Academic Impact
ha donato alla Collezione d’Arte delle Nazioni Unite
direttamente nelle mani del Segretario Generale
Sua Eccellenza Ban Kii Moon, l’opera di Andrea Benetti
Against violence, 2007, cm 14x19, olio e acrilico su tela
18 Novembre 2010 – Palazzo di Vetro – New York

Bologna – Tedofra Art Gallery
Anfratti della pittura neorupestre a cura di Francesco Elisei
In occasione di Arte Fiera
Diciotto opere in esposizione del periodo 200810
Gennaio e febbraio 2011 Tedofra Art Gallery – Bologna – Italia
Patrocinio Comune di Bologna

Francavilla a Mare CH – Collezione del MuMi
Nel marzo 2011 é stata acquisita nella
Collezione Permanente del MuMi – Museo F. P. Michetti
l’opera di Andrea Benetti intitolata Le 3 tesi

Bologna – Grand Hotel Baglioni
B.P. Before present a cura di Simona Gavioli
in mostra nove opere di Andrea Benetti
Maggio e giugno 2011 – Grand Hotel Baglioni – Bologna
Patrocinio Comune di Bologna, Ascom Prov. di Bologna
Unindustria Prov. di Bologna

Lecce – Universitá del Salento
Andrea Benetti é stato invitato dall’Universitá del
Salento a tenere un Seminario sull’Arte Neoruestre
per gli studenti del corso di laurea in Storia
dell’ArteContemporanea. Ha introdotto
l’incontro il professor Massimo Guastella
20 Maggio 2011
Patrocinio Laboratorio TASC – Territorio Arti
Visive Dipartimento dei Beni delle Arti e Storia
Facoltá di Beni Culturali Universitá del Salento
CRACC S.r.l. Spin–off dell’Universitá del Salento

Grotte di Castellana BA – Caverna La Grave
La pittura Neorupestre
a cura del professor Massimo Guastella
7 opere su tela e 2 opere proiettate sulle pareti rocciose
musica di Frank Nemola
Caverna La Grave – Grotte di Castellana BA – Italia
Settembre 2011
Patrocinio Regione Puglia, Provincia di Bari
Comune di Castellana Grotte, Laboratorio TASC,
Territorio ArtiVisive Dipartimento dei Beni
delle Arti e della Storia, Facoltá di Beni Culturali Unisalento,
CRACC S.r.l. Spin–offdell’Universitá del Salento
Opera arti arti, Museo M.A.C.I.A.

Bologna – Teatro dei Laboratori DAMS
In mostra l’installazione di Andrea Benetti e Lanfranco Di Rico
intitolata Oltre la catastrofe
in occasione dello spettacolo Torri
con la regia di Alessandro Tampieri
Settembre 2011 – Teatro dei Laboratori DAMS – Bologna – Italia
Patrocinio Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna,
Comune di Bologna, Friends of the Johns Hopkins University

Follonica GR – Pinacoteca di Follonica
I contemporanei a Follonica
Il Novecento nelle Collezioni Permanenti della Pinacoteca
Mostra Collettiva di Arte Contemporanea
22 Ottobre 2011 – 29 Gennaio 2012
Pinacoteca Civica di Follonica – Follonica GR – Italia
Patrocinio Regione Toscana, Comune di Follonica,
Musei della Maremma, Sistema Museo

Bologna – Palazzo Gnudi – Sala degli Specchi
Anteprima della proiezione dell’opera
di VideoArte di Andrea Benetti intitolata
Nihil morte certius
Ideazione, regia e montaggio di Andrea Benetti
Musica di W. A. Mozart, C. Orff, A. Benettiparisot-
Dicembre 2011
Palazzo Gnudi – Bologna – Italia

Roma – Collezione del Quirinale
Il 9 marzo 2012, per volere del Presidente Napolitano
Andrea Benetti é stato ricevuto al Quirinale dal
professor Louis Godart, Consigliere per i Beni
Artistici del Quirinale, al fine di effettuare la
consegna ufficiale dell’opera intitolata Caccia VII
acquisita nella Collezione d’Arte del Quirinale
9 Marzo 2012
Palazzo del Quirinale – Roma – Italia

Bolzano – Collezione del Museion
Il 29 maggio 2012 é stata acquisita in via definitiva
nella Collezione Permanente del Museion l’opera di
Andrea Benetti intitolata Istinto primitivo II

Siracusa – Galleria d’Arte Contemporanea Montevergini
Il Simbolismo nella pittura Neorupestre
a cura di Dario Scarfí, Gregorio Rossi
in mostra 42 opere su tela di Andrea Benetti
Montevergini – Galleria d’Arte Contemporanea
13 Agosto 16 Settembre 2012 – Siracusa – Ortigia – Italia
Patrocinio Regione Siciliana, Provincia e Comune di Siracusa
Istituto Europeo Pegaso, Johns Hopkins University,
IAP Italian Art Promotion, Museo MACIA

Costa Rica – San Josè – Banco Nacional
San Josè – La Colección de Arte Contemporáneo Italiana
a cura di Gregorio Rossi
organizzata dall’Ambasciata d’Italia in Costa Rica,
dall’Universitá Nazionale del Costa Rica,
dalla Banca Nazionale del Costa Rica
presso la sede centrale in mostra 23 opere
di artisti italiani appartenenti alla
Collezione d’Arte dell’Ambasciata d’Italia
13 Settembre 9 Ottobre 2012
San José – Repubblica di Costa Rica

Roma - Palazzo Taverna – Modigliani Intitut
Tracce apocrife a cura di
Christian Parisot, Gregorio Rossi e Diletta Iacuaniello
in mostra 13 disegni di Andrea Benetti
– Modigliani Intitut Archives Légales Paris – Rome
21 31 Ottobre 2012 – Palazzo Taverna – Roma – Italia
Patrocinio Modigliani Intitut Archives Légales
Istituto Europeo Pegaso, IAP Italian Art Promotion,
Andrea Benetti Archives Foundation

Roma - Universitá Roma Tre
Andrea Benetti é stato invitato dall’Universitá
Roma Tre a tenere una lezione sull’Arte Neoruestre
per gli studenti del corso di laurea in Scienze della
Formazione. Ha introdotto e moderato l’incontro
il professor Gianfranco Bartalotta
27 Novembre 2012 – Roma
Patrocinio Universitá Roma Tre

Vaticano - Collezioni Vaticane
Il 28 novembre 2012, per volere di Benedetto XVI
é stata acquisita un’opera di Andrea Benetti
dal titolo Omaggio a Karol Wojtyla.
L’opera é stata donata al Pontefice dal Presidente
dell’ANFE, l’associazione che raggruppa tutti gli
emigrati italiani nel mondo.
28 novembre 2012
Cittá del Vaticano – Vaticano

Bologna – Palazzo Pepoli – Campogrande
M173 Cro–Magnon – Tracce apocrife a cura di
Christian Parisot, Gregorio Rossi e Diletta Iacuaniello
in mostra 13 disegni e 16 dipinti di Andrea Benetti
Palazzo Pepoli – Campogrande
15 23 Dicembre 2012 – Bologna – Italia
Istituto Europeo Pegaso
Rinaldi – Paladino Art Museum Foundation
Andrea Benetti Archives Foundation
Italian Art Promotion

Roma – Collezione della Camera dei Deputati
L’1 marzo 2013, é stata acquisita nella Collezione
della Camera dei Deputati, a Palazzo Montecitorio,
un’opera di Andrea Benetti dal titolo 9 novembre 1989
Roma, Palazzo Montecitorio, 1 marzo 2013

Argentina – Buenos Aires – Collezione del Ministero di Giustizia
Il 22 marzo 2013, é stata ricevuta dall’Ambasciata
Argentina a Roma, per conto della Collezione del
Ministero di Giustizia dell’ Argentina Buenos Aires
l’opera di Andrea Benetti dal titolo Matite spezzate
Roma, Ambasciata Argentina, 22 marzo 2013

Bologna – Collezione del Mambo
Il 9 aprile 2013 é stata acquisita in via definitiva
nella Collezione del Mambo
Museo d’Arte Moderna di Bologna
l’opera di Andrea Benetti intitolata Fior di Loto

Bologna – Palazzo D’Accursio
Colori e suoni delle Origini
a cura della professoressa Silvia Grandi
in mostra 32 opere su tela di Andrea Benetti
live performance musicale di Frank Nemola
Palazzo D’Accursio – Sala Ercole
Bologna – Italia – 10 30 Aprile 2013
Promossa da DAR Dipartimento Arti Visive
Performative Mediali dell’Universitá agli Studi
di Bologna – Friends of the Johns Hopkins University
Associazione di cultura e di studio italo-americana
Luciano Finelli, I.A.P. Italian Art Promotion
Patrocinio Regione Emilia Romagna,
Provincia di Bologna, Comune di Bologna

Venezia - Palazzo Merati d’Audiffret de Greoux
Symphonie de Couleurs II a cura di Gregorio Rossi
in mostra le opere di Franco Battiato, Andrea Benetti, Alexander
Kanevsky, Christian Nguyen, Laurence Loungueville, Giuliano Ziveri
Nacha, Alessandro Ostini, Regina Schrecker ed altri
Palazzo Merati d’Audiffret de Greoux – Venezia, Italia
Dall’8 giugno al 30 settembre 2013
Promossa dal Museo d’Arte Contemporanea Italiana in America
Patrocinio Repubblica Italiana, Ambasciata del Costa Rica in Italia

Bari – Universitá Aldo Moro – Ex Palazzo delle Poste
Colori e suoni delle Origini – La genesi della pittura
a cura della d.ssa Stefania Cassano
in mostra 24 opere di Andrea Benetti
live performance musicale di Frank Nemola
Ex Palazzo delle Poste – Bari
Bari – Italia – 28 febbraio 26 marzo 2014
Promossa da Universitá degli Studi di Bari
Associazione Cultura AnimARSi
I.A.P. Italian Art Promotion
Patrocinio Regione Puglia, Provincia di Bari,
Comune di Bari, Comune di Castellana Grotte
F.A.I. Fondo per l’Ambiente Italiano Sez. Bari
Parco Nazionale dell’Alta Murgia,
Grotte di Castellana, Archeo Club Sez. Bari

Ascoli Piceno – Palazzo dei Capitani del Popolo
Dalla roccia alla tela – Il travertino nella pittura Neorupestre
a cura del professor Stefano Papetti
in mostra 30 opere di Andrea Benetti
live performance musicale di Frank Nemola
Palazzo dei Capitani del Popolo
Ascoli Piceno – Italia – 2 20 Aprile 2014
Promossa dall’A.N.F.E. Marche
Patrocinio Regione Marche,
Provincia di Ascoli Piceno, Comune di Ascoli Piceno

Vaticano – Un’opera donata a Papa Francesco
Il 3 settembre 2014 é stata donata a Papa Francesco
l’opera di Andrea Benetti dal titolo
Il coraggio di essere felici
L’opera é stata donata al Pontefice dal
Direttore dell’Istituto Europeo Pegaso
il dott. Domenico Di Conza.
3 settembre 2014
Cittá del Vaticano – Vaticano

Bologna – Ex Ospedale dei Bastardini
Il colore della luce – opere in bianco
a cura della professoressa Silvia Grandi
in mostra 18 opere di Andrea Benetti
live performance di animazione video Basmati film
musicata dal vivo da Frank Nemola
Ex Ospedale dei Bastardini – Bologna – Italia
Giornata del Contemporaneo 11 19 ottobre 2014
Promossa dal Dipartimento delle Arti – UniBo
dall’Ass. Musei d’Arte Contemporanea Italiani
Patrocinio Provincia e Comune di Bologna,
Istituto Europeo Pegaso

Roma – Camera dei Deputati
VR60768 – anthropomorphic figure
a cura prof. Silvia Grandi e prof. Marco Peresani
in mostra 20 opere di Andrea Benetti
presentazione dell’opera di videoarte Essentia
realizzata con bruppo Basmati Film
Camera dei Deputati – Complesso di Vicolo Valdina
Roma – Italia – 16 29 aprile 2015
Promossa da Dipartimento Arti dell’Universitá di Bologna,
Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara,
Associazione Culturale I.A.P. Italian Art Promotion
Patrocinio Ministero dei Beni Culturali, Regione Veneto,
Comune di Fumane, Grotta di Fumane

Lecce – Castello Carlo V
Astrattismo delle origini
a cura del professor Toti Carpentieri
in mostra 25 opere di Andrea Benetti
presentazione dell’opera di videoarte Essentia
realizzata con gruppo Basmati Film
Lecce – Italia – 25 giugno 18 luglio 2015
Promossa dal MUST – Museo Storico Città di Lecce
e dal Comune di Lecce Assessorato alla Cultura
e da I.A.P. Italian Art Promotion

Bologna – Ex Ospedale dei Bastardini
Signum Crucis
in collaborazione coi prof. Fernando e Gioia Lanzi
ed il prof. Mons. Fiorenzo Facchini
in mostra 13 opere di Andrea Benetti
live performance di Alessandro Tampieri
Ex Ospedale dei Bastardini – Ex Chiesa delle Putte
in occasione di Arte Fiera
Bologna – Italia – 2901 01022016
Promossa da I.A.P. Italian Art Promotion e
Centro Studi per la Cultura Popolare

Ferrara – Palazzo Turchi di Bagno – Università di Ferrara
preHISTORIA CONTEMPORANEA
a cura dei prof. Federica Fontana, Marco Peresani,
Matteo Romandini, Ursula Thun Hohenstein
in mostra 14 opere di Andrea Benetti
Palazzo Turchi di Bagno – Ferrara – Italia
Università di Ferrara – 1305 19062016
Promossa da Università di Ferrara – Dipartimento di Studi Umanistici,
Sistema Museale di Ateneo di Ferrara, I.A.P. Italian Art Promotion
In collaborazione con Museo di Paleontologia e Preistoria Leonardi,
Museo Paleontologico e Preistorico Sant’Anna ...

Artist Publications



...

Artist Collections



ANDREA BENETTIS WORKS AROUND THE WORLD

UNITED NATIONS ART COLLECTION ∙ New York, U.S.A.
VATICAN ART COLLECTION ∙ Vatican, Italy
ARGENTINE MINISTRY OF JUSTICE AND HUMAN RIGHTS ∙ Buenos Aires, Argentina
RINALDI-PALADINO ART MUSEUM FOUNDATION ∙ Lugano, Switzerland
MACIA ∙ ITALIAN CONTEMPORARY ART MUSEUM IN AMERICA ∙ San Jose, Costa Rica
ITALIAN EMBASSY IN CHINA ∙ Beijing, China
ITALIAN EMBASSY IN NEW ZEALAND ∙ Wellington, New Zealand
QUIRINALE ART COLLECTION ∙ ITALIAN PRESIDENCY OF THE REPUBLIC ∙ Roma, Italy
MONTECITORIO PALACE ∙ ITALIAN PARLIAMENT ∙ CHAMBER OF DEPUTIE ∙ Roma, Italy
UNIVERSITY OF FERRARA ART COLLECTION ∙ Ferrara, Italy
UNIVERSITY OF BARI ART COLLECTION ∙ Bari, Italy
MAMBO ∙ MUSEUM OF MODERN ART BOLOGNA ∙ Bologna, Italy
MUSEION ∙ MUSEUM OF MODERN AND CONTEMPORARY ART BOLZANO ∙ Bolzano, Italy
CAMeC ∙ CENTRO DARTE MODERNA E CONTEMPORANEA ∙ La Spezia, Italy
FACCHINI COLLECTION ∙ LA FENICE ET DES ARTISTES ∙ Venezia, Italy
MUNICIPALITY OF LECCE ART COLLECTION ∙ Lecce, Italy
OSVALDO LICINI CONTEMPORARY ART MUSEUM ∙ Ascoli Piceno, Italy
AMEDEO MODIGLIANI MUSEUM ∙ Follonica, Italy
F. P. MICHETTI MUSEUM ∙ Francavilla al Mare, Italy
SILVESTRO LEGA MUSEUM ∙ Modigliana, Italy
SPELEOLOGICAL MUSEUM FRANCO ANELLI ∙ Grotte di Castellana, Italy
CONTEMPORARY ART MUSEUM ∙ LOGUDORO MEILOGU FOUNDATION ∙ Banari, Italy...

Artist Favorites